Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Cookies Policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Interno locale L'Antico Arco

 
 

Carbone vegetale

Carbone vegetale Carbone vegetale L'Antico Arco

Il carbone vegetale in alimentazione viene utilizzato come colorante naturale, infatti rientra nella lista UE degli additivi consentiti (E153).

 ♦ Siamo spiacenti di comunicare ai nostri clienti che in Italia la normativa vigente non ci consente al momento di utilizzare questo prodotto. Nell'attesa che si faccia chiarezza sui reali affetti benefici del carbone vegetale e nell'attesa di una normariva di riferimento che ne autorizzi l'uso, abbiamo deciso di non inserire il carbone vegetale nel nostro menu.
Per saperne di più clicca qui.

 Viene impiegato per la colorazione o la realizzazione di farine speciali utili per preparare impasti dolci e salati. Il carbone vegetale così entra a fare parte dei cibi funzionali. Miscelando carbone vegetale alla farina, nella quantità di 10-15 grammi per chilogrammo di farina, si ottiene un prodotto di colore nero capace di creare un notevole impatto visivo.

Il carbone vegetale può diventare un ingrediente dell'alta cucina naturale in sostituzione del nero di seppia nella preparazione di piatti di riso e di pasta. Ad esempio si possono preparare dei tagliolini al nero di carbone vegetale, da abbinare con tofu affumicato e crema di nocciole e porri.

Il carbone vegetale è un rimedio naturale che viene consigliato di frequente nel caso in cui si presentino gonfiori addominali persistenti.

Il carbone vegetale viene utilizzato sia per il benessere naturale che in cucina, per l'alimentazione, sotto forma di additivo in polvere.

Proprietà del carbone vegetale

L'effetto del carbone vegetale sull'intestino è depurativo. Il carbone vegetale contribuisce ad aiutare l'organismo a depurarsi dalle scorie. Solitamente il carbone vegetale come integratore naturale può essere assunto subito dopo i pasti principali.

Quando il gonfiore addominale è presente soprattutto a livello dello stomaco, può essere utile abbinare all'uso del carbone vegetale una tisana al finocchio. In generale il carbone vegetale aiuta ad assorbire gas e sostanze potenzialmente dannose per l'organismo.

Il carbone vegetale, oltre che in caso di gonfiore addominale e meteorismo, può essere d'aiuto per depurarsi anche in caso di intossicazione da metalli pesanti, farmaci, droghe e funghi.

Il carbone vegetale è indicato anche per chi soffre di colite, gastrite, reflusso gastrico e acidità di stomaco. L'assunzione di carbone vegetale può essere utile anche in caso di intossicazioni alimentari.

Controindicazioni del carbone vegetale

Durante la gravidanza è necessario fare attenzione all'assunzione di qualsiasi farmaco o integratore. Per capire se durante la gravidanza il carbone vegetale è adatto a voi, consultate il vostro medico di fiducia. Il carbone vegetale, in generale, potrebbe alterare l'assimilazione di alcuni farmaci o sostanze nutritive. Anche in questo caso consultare il medico.

Il carbone vegetale può avere effetto lassativo. Tra gli effetti collaterali vengono segnalati nausea, vomito e reazioni allergiche. Il carbone vegetale come integratore non è considerato adatto ai bambini di età inferiore ai tre anni.

Il nostro impasto è preparato con una miscela di senatore cappelli e farro, sale integrale, lievito madre (da noi preparato), olio evo e carbone vegetale.
Poiché contiene glutine questo impasto non è adatto a chi soffre di celiachia.

Letto 53736 volte
Altro in questa categoria: « Canapa sativa FiberPizza »